Categoria: STORIA

Storia

L’Oratorio Stradella, più comunemente APOS (Associazione polisportiva Oratorio Stradella), è la prima società calcistica di Stradella.

E’ nata il 5 dicembre 1959 dove un gruppo di giovani con l’assistente Don Guglielmo Giani costituisce l’A.P.O.S.
La società dopo l’iniziale gestione di Don Giani è passata a Don Mario Varni e quindi successivamente a Don Angelo Chiapponi.
Dal 1967 l ’A.P.O.S. è indissolubilmente legata alla figura ed al lavoro di DON ERMANNO ARIATA, infaticabile promotore, organizzatore e vera anima di quello che si può considerare il serbatoio calcistico per eccellenza dell’Oltrepò Orientale.

I colori sociali sono il giallo e il nero.
Nata come Polisportiva la società si è ben presto distinta nel calcio dove l’attività agonistica ha sempre privilegiato le categorie esordienti e giovanissimi con risultati brillanti. La carriera agonistica di Gabriele Bongiorni è iniziata in questa società ed è poi approdato alla Serie A.
Nel palmares dell’A.P.O.S., in questi anni di grandi soddisfazioni e di impegno totale da parte degli appassionati dirigenti, ci sono 14 titoli provinciali: Pulcini 1998/99/00, Esordienti 1971, Giovanissimi 1972/89/96/97/98/2001/02 Allievi 1984, Juniores 1996 e inoltre 3 titoli Anspi Nazionali a Misano Adriatico.
Con la scomparsa del suo mentore fondatore Don Ermanno, il testimone è passato a Don Cristiano Orezzi che ne ha ereditato le fondamenta continuando la strada del suo predecessore.

Ad inizio anni 90’ nasce anche la Prima squadra giallo nera iscritta al campionato provinciale di Terza Categoria che si prefigge come obiettivo la possibilità di dare spazio ai propri ragazzi non solo nelle categorie giovanili.
Nel 2010 anche la Prima squadra riesce ad ottenere dei buoni risultati attirando su di se le attenzioni sportive. Dopo alcune buone stagioni in terza categoria il 26 maggio 2013, vincendo i play-off  contro il Lungavilla, ottiene una storica promozione in seconda categoria.
Nella stagione successiva 2013/2014, all’esordio in Seconda Categoria, ottiene la qualificazione per i play off venendo poi sconfitta in semifinale dal Valle Lomellina.
Nella stagione 2014/2015 l’APOS domina dall’ inizio alla fine il campionato di “seconda” e con 2 giornate d’anticipo conquista la tanto sospirata promozione in prima categoria il 12 aprile 2015.

Una società davvero unica e d’esempio con 250 tesserati, cuore pulsante dell’Oltrepò che ha sempre creduto sui giovani e puntato al loro futuro.

Dal 2016 la società diventa “CENTRO DI FORMAZIONE A.C. PAVIA CALCIO”, un altra conquista di una società che vuole essere protagonista sul territorio.